Carnegie Symposium

Lo statuto

La Fondazione Carnegie è nata come fondazione federale nel 1912 ed è stata gestita per oltre 60 anni dall’amministrazione federale, fino a quando è intervenuta la divisione dei compiti. Nel 2008, per la sopravvenuta rielaborazione del diritto delle fondazioni, è stata dotata di nuovi statuti. Da allora viene gestita, come ogni altra fondazione, come istituzione privata.

Fino a quel momento – per volontà di Andrew Carnegie – il ministro dell’Interno era anche presidente del consiglio di fondazione. Pascal Couchepin è stato l’ultimo consigliere federale a ricoprire tale carica. Il consiglio di fondazione ha ora la facoltà di nominare una personalità di sua scelta per la presidenza e per tutte le altre funzioni all’interno del consiglio di fondazione. La consigliera nazionale Edith Graf-Litscher è l’attuale presidente della fondazione. A norma dei nuovi statuti devono far parte del consiglio di fondazione almeno tre persone fisiche o rappresentanti di persone giuridiche che di regola operano a titolo onorifico. Nelle nomine del consiglieri di fondazione, ove il diritto delle fondazioni e gli statuti lo consentono, viene tuttora portata avanti la volontà di Andrew Carnegie.